Le azienda più ricche in Umbria
Annuario Economico 2018

News e Curiosità 02 feb 2019

L’Annuario Economico uscito a novembre 2018 ha stilato il podio delle aziende umbre più ricche in fatto di fatturato e per utile netti.


La prima per fatturato 
è la PAC 2000 A CONAD, che conferma la prima posizione con 3.014.785.000 euro,
seguita da ACCIAI SPECIALI TERNI con 1.684.764.846 euro e al terzo COOP CENTRO ITALIA con 847.870.000.

Questa la classifica dell'utile netto:
CONAD con 89.561.000 euro,
a seguire ACCIAI SPECIALI TERNI SPA con 87.087.112 euro
e BRUNELLO CUCINELLI con 52.485.000 euro.

In Umbria ci sono 537 imprese che hanno un fatturato compreso tra 5 e 50milioni di euro.
Sono 34 le società che superano il fatturato di 100 milioni.

Viene poi redatto l'elenco delle aziende di medie e grandi dimensioni che, nonostante la crisi, sono riuscite a trovare un'importante posizione di mercato nel resto del Paese e nel mondo.

Tutti in crescita i numeri delle top 1.000 società di capitali censite nell’Annuario Economico: fatturato aggregato +7,9%, utile netto aggregato +32%, patrimonio netto +6,8%. Sono 98 le società che hanno chiuso l’esercizio 2017 con una perdita.

I comuni con la più alta densità di top aziende sono Perugia con 242 società, seguita da Terni con 97 e da Foligno con 67 che supera Città di Castello che ne registra 65. 
I comparti più numerosi sono rappresentati dal commercio al dettaglio e all’ingrosso con 117 società, seguito dalla meccanica con 89 e dall’agro-alimentare con 64. 
Per il 24% di loro si è assistito ad un leggero calo del fatturato rispetto all’esercizio precedente anche se nel complesso il volume d’affari si è incrementato di oltre 1 miliardo.